Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Orientamento sessuale, un fantasma nelle catene genetiche.
 
Spauracchio
Inviato il: Mercoledì, 04-Apr-2007, 12:07
Quote Post


Moderatore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 118
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 03-Feb-2007



Pretendenti di un'utopica accettazione dell'omosessualità come caratteristica intrinseca nel fermento della vita di ogni specie, si studia biologicamente il "fenomeno omosessuale" venendo meno ad ogni concetto di tolleranza dello stesso in quanto fenomeno studiabile nonchè aspetto prescritto fuori dall'insieme della pura naturalità della vita.

Ma non è il carattere morale di cui si vuol far discussione, bensì quello scientifico.

La ricerca sviluppa teorie per le quali il carattere omosessuale può essere riscontrato biologicamente nel soggetto; un carattere racchiuso nel patrimonio genetico che svelerebbe la tendenza sessuale del corpo che lo ospita. Sull'argomento si sono spesi diversi esperimenti, tra i quali emerge quello di Bailey e Pillard, che hanno studiato coppie di fratelli - gemelli omozigoti, gemelli eterozigoti, altri fratelli biologici e fratelli adottivi - in cui almeno uno dei due era omosessuale. Apparentemente le loro scoperte sembrarono comprovare una base genetica dell'omosessualità. I gemelli omozigoti (identici) erano entrambi omosessuali nel 52% dei casi; i gemelli eterozigoti (non identici) nel 22% dei casi; altri fratelli biologici nel 9,2% dei casi; i fratelli adottivi nel 10,5% dei casi. Ma una domanda sorge spontanea: i gemelli omozigoti non hanno il 100% dei geni uguali? E quelli eterozigoti non avevano il 50% dei geni uguali? Non si spiegano allora le percentuali dei due studiosi.
Vorrei interpellare qualcuno che di genetica sappia qualcosa per capire se veramente è possibile trovare caratteri di orientamento sessuale nel patrimonio genetico di un individuo.


--------------------
Inala allucinogeni e trema davanti alla mia maschera.
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
benji88
Inviato il: Giovedì, 03-Mag-2007, 12:14
Quote Post


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 3
Utente Nr.: 39
Iscritto il: 03-Mag-2007



secondo me è una caratteristica genetica casuale. io credo (oh, credo) che ci sia questo gene che nelle persone etero è disattivato in quelle omo è attivato. Ad esempio a me è attivatissimo...
certo non saprei dire nulla sui gemelli...
PMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
Adv
Adv














Top
 
Spauracchio
Inviato il: Domenica, 20-Mag-2007, 22:53
Quote Post


Moderatore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 118
Utente Nr.: 2
Iscritto il: 03-Feb-2007



Pura fantasia.
La scienza non è un credo. E' una ragione.
"I geni non fanno previsioni né preparano progetti in anticipo: semplicemente esistono, alcuni più di altri, ma è tutto qui." (R.Dawkins)


--------------------
Inala allucinogeni e trema davanti alla mia maschera.
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
mera
Inviato il: Domenica, 08-Lug-2007, 01:20
Quote Post


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 1
Utente Nr.: 41
Iscritto il: 08-Lug-2007



:blink:ciao sono mera. Non mi intendo di genetica, ma non credo che nel nostro dna ci siano scitte le nostre tendenze sessuali, non credo sia questione di geni ma di scelta personale. A dire il vero ho anch'io dei dubbi,però: ascoltando una discussione in tv ho sentito cecchi paone dire che è la natura che decide ma non sono riuscita a capire. So che ci sono geni che contraddistinguono i criminali, ma è una cosa ben diversa. Mentre il criminale ucciderebbe chiunque (quindi cecità nell'agire) l'omosessuale o l'etero si innamorano, hanno preferenze sessuali, quindi scelgono, non amerebbero chiunque a spada tratta! Quindi ci sta che il criminale ce l'ha nel sangue ma l'omosessuale?? O l'etero?? Certo non ho fatto paragoni felici, è che non sapevo che altro esempio fare di carattere biologico, so che se analizzi il dna di un criminale ci trovi delle yyyy al posto delle xxxx o roba del genere, poi per quanto riguarda i geni non so nient'altro tranne gli aspetti fisici e caratteriali che i figli acquisiscono dai genitori. Insomma, mi sembra che cercare di analizzare biologicamente gli omosessuali per vedere se lo si può sapere prima, sia una grandissima stronzata, mi sembra che ci sia qualcuno che li voglia mettere al bando come "malati" in qualche modo. Ma piantiamola lì, che ve ne frega chi dorme nel mio letto? Proprio la Chiesa vuole giudicarli? La Chiesa che partorisce uomini malati, che non sa un bel niente di rapporti sessuali,ma nemmeno di rapporti d'amore, e che l'unico aspetto sessuale che produce è la pedofilia????????
Che tempi dimmera!!
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
Prometeo
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2007, 18:29
Quote Post


Moderatore
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 43
Utente Nr.: 3
Iscritto il: 03-Feb-2007



Ma non è vero assolutamente che esistono queste cose che contraddistinguono i criminali.


--------------------
Think for yourself. Question authority.
PMEmail PosterMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.3615 ]   [ 21 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]

Skin © 2004 Bebi_Bulma